[Il Barocco accoglie La Danzaterapia]

Il Barocco accoglie La Danzaterapia
Ragusa (RG)

DESCRIZIONE EVENTO | MAPPA | GALLERIA FOTO | LOCANDINA




II ^ Edizione de “Il Barocco accoglie la Danzaterapia”




L’evento vanta ancora una volta le prestigiose collaborazioni della Università di Catania, della Cà Foscari di Venezia, del Corso di Laurea in Servizio Sociale, dell’Associazione Nazionale dei Pedagogisti e del CINAP dell’Università di Catania..

Il percorso si sviluppa in 3 differenti tappe, si propone di offrire ai partecipanti una competenza di base relativa a diversi modelli di danza-movimento-terapia.

E’ indirizzato a quanti operano nell’area del disagio sociale, fisico, psichico, nel campo dell’educazione, della formazione, dell’arte e a coloro che intendono compiere un percorso di crescita personale sperimentando nuovi linguaggi.



Il programma prevede i seguenti appuntamenti:

I° Seminario 1/2 marzo 2008

La danzaterapia ad indirizzo “simbolico-antropologico”

La corporeità è sempre attraversata dai diversi e misteriosi aspetti della personalità degli esseri umani. Il movimento, se ben condotto nell’opportuno setting, ha il potere di muovere, canalizzare, trasformare il mondo dell’intelligenza affettiva, ed agevolare processi di integrazione ed autenticazione personale.

Docente : Alba Naccari

Sede : Scuola di Danza ARTEMIA di Ragusa

Date e orari :

Sabato 01 marzo 2008

Ore 15,00/19,00

Domenica 2 marzo 2008

Ore 09,30/13,00

Ore 15,00/19,00




II° Seminario 12/13 aprile 2008

Danzaterapia, un cammino incontro all\'essenza: viaggio danzante attraverso i sensi, l\'immagine, il dialogo del corpo.

Un viaggio per scoprire la possibilità di esprimere, col corpo, la coreografia della propria esistenza: il tempo delle paure e dei sogni, il ritmo dei silenzi e dei desideri, la melodia dei colori e delle speranze, le forme molteplici del dolore e dell’amore.

Docente : Pio Campo

Sede : Scuola di Danza ARTEMIA di Ragusa

Date e orari :

Sabato 12 aprile 2008

Ore 15,00/19,00

Domenica 13 aprile 2008

Ore 09,30/13,00

Ore 14,30/18,30




III° Seminario 24/25 maggio 2008

Il viaggio dell’Eroe. Il limite e la soglia.

Il divenire è l’elemento fondante la danzaterapia, il cambiamento eracliteo del tutto scorre che crea energia e miglioramento. Il sentirsi meglio come prodotto della danzaterapiaè immune alle interpretazioni : avviene, accade appare!

Varcare la soglia come possibilità di …

Docente : Irene Aparo

Date e orari :

Sabato 24 maggio 2008

Sede : Modica, Centro Airone

Ore 15,00/19,00

Domenica 25 maggio 2008

Sede : Modica, Teatro Garibaldi

Ore 09,30,00/13,00

Ore 14,30/18,30




La Domenica sera l’evento si concluderà con una conferenza sul tema “Il limite e la soglia” che si terrà a Modica presso il Teatro Garibaldi alle ore 20,30. Artisti, letterati e professionisti di altre aree offriranno il loro contributo. Chiuderanno i lavori i partecipanti ai seminari con una sintesi dei laboratori.




I docenti :

ALBA NACCARI

Ricercatrice in Pedagogia Generale e Sociale presso lo IUSM di Roma; dottorato in modelli della formazione, analisi teorica e comparazione; docente di Filosofia, Psicologia e Scienze dell’Educazione presso il Liceo di Perugia; danzamovimentoterapeuta APID, Supervisore APID.

Ha pubblicato: Pedagogia della corporeità. Morlacchi, Perugia 2003;

Le vie della danza. Pedagogia narrativa, danze etniche e danzamovimentoterapia, Morlacchi, Perugia 2004; Persona e Movimento., Armando, Roma 2006; Educazione permanente e cittadinanza attiva., in collaborazione con C.Arnone, (di imminente pubblicazione) Morlacchi, Perugia 2007.

IRENE APARO si è formata a Firenze presso la scuola quadriennale di formazione per operatori in Danzaterapia “Metodo Fux” e si è specializzata a Buenos Aires presso lo studio di Maria Fux caposcuola del metodo omonimo riconosciuto a livello internazionale.E’ membro dell’APID. Da dieci anni opera nel territorio esplicando la sua professionalità sia in ambito preventivo-educativo, che riabilitativo e terapeutico. Organizza e conduce workshop intensivi e percorsi esperienziali a carattere formativo rivolti a gruppi di adulti. Pubblicazioni realizzate come contributi ai convegni nazionali APID: “ La DanzaMovimentoTerapia come spazio privilegiato d’intervento nel deficit cognitivo medio-grave”; “Il caso di Andrea -DMT clinica ed età evolutiva-”; “L’utilizzo del materiale nel setting di danzaterapia secondo il metodo Fux”.

PIO CAMPO. E’ maestro di danzaterapia secondo il metodo Maria Fux, caposcuola argentina, creatrice del metodo omonimo. Pio Campo vive a Goiàs (Brasile) dove dirige lo Spazio Culturale di Villa Esperanca, che svolge interventi educativi, culturali e sociali per bambini e ragazzi in difficoltà, è un progetto riconosciuto e premiato dall’UNICEF. Presta la sua professionalità nell’ambito di Università, Centri riabilitativi, Centri di recupero per tossico dipendenti e di recente anche all’interno di un Lebbrosario, ed in Nepal con le donne vittime di abusi e di violenze.

E’ membro dell’APID (Associazione Professionale Italiana di Danzaterapia).

Ha scritto : “La strada chiede vita” e “Gli occhi e il vento” .




MODALITA’ D’ISCRIZIONE :

La partecipazione all’intero programma è a numero chiuso e prevede la prenotazione obbligatoria entro e non oltre il 16 febbraio .




INFO E PRENOTAZIONI :

333.4249077 – 328.2373999 –

www.lilithdanzaterapia.it







Visitor Map
Crea la mappa dei tuoi utenti!




AddThis Social Bookmark Button

Submit to Social Websites